payday loans
Alcuni consigli per neo-laureati

Prima di intraprendere qualsiasi attività, dotarsi di una assicurazione che copra i rischi professionali: è prevista dalla legge e deve essere considerata un'esigenza individuale inderogabile (oltretutto, in caso di sostituzione in medicina generale o pediatria di libera scelta, può essere richiesta dal medico da sostituire).

Pensare prima possibile ad una forma di previdenza integrativa: l'ingresso tardivo nel mondo del lavoro e le condizioni attuali rendono improbabile una pensione soddisfacente attraverso l'ENPAM.

Iscriversi come contribuenti volontari all'ONAOSI: questo è possibile entro cinque anni dall'iscrizione all'Ordine ed è opportuno per chiunque, anche per chi non abbia, al momento, figli. L'organizzazione, nel deprecabile caso di morte dell'iscritto, ne prende in carico i figli e li porta fino alla laurea, anche in caso di insufficienti disponibilità economiche della famiglia.

Infine, per chi volesse integrare le competenze acquisite con gli studi universitari, in attesa di entrare a pieno titolo nel mondo del lavoro, riporto di seguito i regolamenti per essere ammesso a frequentare le strutture della Unità Sanitaria Locale e dell'Azienda Ospedaliera.

icon USL 2 Umbria -Regolamento per la frequenza volontaria

icon USL 2 Umbria - Fac simile domanda per la frequenza volontaria

icon Azienda Ospedaliera Santa Maria Terni - Regolamento per la frequenza volontaria

 

Maurizio Verducci - consigliere dell'Ordine, già responsabile dei Corsi di Introduzione alla Sostituzione

 
 4464 visitatori online