payday loans
2013 gennaio - Comune di Terni: targhe alterne contro l'inquinamento

Sarà in vigore dal 14 gennaio al 31 marzo l'ordinanza che introduce una serie di limitazioni al traffico veicolare e agli impianti di riscaldamento per contrastare l'inquinamento cittadino, in particolare quello da polveri sottile. Una misura resasi necessaria in base ai dati rilevati dalle centraline dell'Arpa e dalle normative nazionali che obbligano i sindaci ad intervenire nel caso del perdurare dei fenomeni di inquinamento. Il provvedimento firmato dal sindaco Leopoldo Di Girolamo istituisce, nelle fasce orarie dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30, le targhe alterne – il lunedì possono circolare le dispari, il martedì le pari – e vieta la circolazione, sempre nei primi due giorni della settimana, ai veicoli euro 0, così come prevede che, per quanto attiene gli impianti termici, la temperatura ambiente massima deve essere pari a 19 °C nelle residenze, negli uffici, nelle attività commerciali, nelle scuole a partire dal livello medio-inferiore. La temperatura ambiente massima deve essere pari a 17 °C negli edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali.

L'ordinanza prevede una serie di esenzioni per particolari categorie sia per quanto attiene le disposizioni sul traffico che quelle sugli impianti termici. Le sanzioni, invece, vanno da 84 euro ad oltre 600 euro.

 

Possono circolare in deroga: "i veicoli  utilizzati da medici e veterinari in visita urgente comprovata mediante autocertificazione e muniti di apposito contrassegno rilasciato dall'ordine professionale e i veicoli utilizzati da medici, veterinari ed operatori socio-sanitari in turno di reperibilità nell'orario di limitazione della circolazione muniti di certificazione, rilasciata dalla struttura sanitaria di appartenenza, attestante l'orario di reperibilità ed avente validità per il tempo strettamente necessario a percorrere il tragitto casa-lavoro e viceversa"

 

icon Ordinanza Comune di Terni gennaio 2013-marzo 2013

 
 2286 visitatori online