• Home

ENPAM

Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza Medici: Fondazione senza scopo di lucro e con personalità giuridica di diritto privato con sede a Roma.

La Fondazione ENPAM

Nasce nel 1937 come Cassa Nazionale di Assistenza Medici per poi divenire Ente di diritto pubblico nel 1950 con l'attuale denominazione ed infine Fondazione di diritto privato nel 1995 in ottemperanza al decreto 509/1994.

L'Obbligatorietà della contribuzione all' ENPAM è prevista per legge:

"Gli iscritti agli albi sono tenuti anche all'iscrizione ed al pagamento dei relativi contributi all'Ente nazionale di previdenza ed assistenza istituito e da istituirsi per ciascuna categoria. L'ammontare dei contributi verrà determinato dai competenti organi degli enti, d'accordo con il Consiglio nazionale delle rispettive Federazioni nazionali".

Art. 21 del D.Lg.C.P.S. n.233/1946

La Fondazione ENPAM attua la previdenza e l’assistenza a favore degli iscritti (Medici e Odontoiatri), dei loro familiari e superstiti, gestendo quattro Fondi di previdenza: il Fondo di Previdenza Generale, il Fondo dei Medici di Medicina Generale, il Fondo degli Specialisti Ambulatoriali e il Fondo degli Specialisti Esterni

Servizio agli iscritti sul territorio

​L’Ordine è di supporto agli iscritti principalmente per la presentazione delle domande di pensioni ordinarie, anticipate, indirette, di reversibilità, di invalidità temporale, invalidità assoluta e permanente, maternità e domande di prestazioni assistenziali.

Per evitare inutili attese e favorire una lavorazione più agevole delle pratiche si consiglia di prendere un appuntamento chiamando lo 0744 300175.

Per l’iscritto che vorrà parlare telefonicamente con l’ Enpam c’è il Servizio Accoglienza Telefonica che risponderà al numero 06.4829.4829 (multilinea) e sarà raggiungibile per fax 06.4829.4444 e per e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (nei fax e nelle email indicare sempre i recapiti telefonici).

Gli orari:

  • dal lunedì al giovedì ore 9,00-13,00 e dalle 14.30 alle 17.00
  • venerdì ore 9,00-13,00

Per incontrare di persona i funzionari dell’ Enpam c’è Ufficio Accoglienza e relazioni con il pubblico a Roma: Piazza Vittorio Emanuele II, 78 – piano terra
(raggiungibile a piedi dalla stazione Termini oppure con la metro A, stazione Vittorio Emanuele)

Orario di ricevimento del pubblico:

  • dal lunedì al giovedì ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00
  • venerdì  9.00-13.00.

Possono essere fornite informazioni solo all’interessato o alle persone in possesso di un’autorizzazione scritta e della fotocopia del documento del delegante.

MODULISTICA Enpam

LE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI

  • Sussidi straordinari una tantum
  • Ospitalità in case di riposo
  • Assistenza domiciliare
  • Sussidi per calamità naturali
  • Sussidi di studio ad orfani di Medico e Odontoiatra
  • Invalidità temporanea per liberi professionisti quota B
  • Sussidi aggiuntivi per liberi professionisti quota B e loro superstiti
  • Sussidio sostitutivo del reddito per calamità naturale liberi professionisti “Quota B”

Per maggiori informazioni visita la sezione Assistenza del sito enpam.it

Polizza LONG TERM CARE in caso di perdita dell’autosufficienza

Una tutela in più, compresa nella Quota A. L’adesione alla polizza infatti è automatica e non richiede alcun esborso per i medici e gli odontoiatri.

Copre tutti gli iscritti che dal primo agosto 2016 non avevano ancora compiuto 70 anni, attivi e pensionati. L’assicurazione non comporta costi aggiuntivi e consente in caso di infermità a tutti i medici e gli odontoiatri di ottenere 1.035 euro mensili non tassabili. In caso di perdita di autonomia in 3 attività ordinarie della vita quotidiana l’assegno non sostituisce ma si aggiunge alla pensione d’inabilità riservata a medici e odontoiatri colpiti da un’infermità assoluta e permanente. Chi invece non è coperto dalla LCT, in caso di non autosufficienza potrà contare su un assegno di quasi 600 euro al mese come contributo per le spese di assistenza domiciliare. Potranno fare domanda tutti gli iscritti con un reddito familiare pari a nove volte il minimo Inps (e cioè 58.721,13 nel 2017), aumentato di un sesto per ogni componente del nucleo escluso chi fa la domanda.

Per informazioni:

  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • Tel. 848.881166; 06.44250196 (distretto di Roma e telefoni cellulari)
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.30-12.30 e dalle 15.00 -16.30

Busta Arancione

I medici e gli odontoiatri possono sapere da oggi quando prenderanno di pensione semplicemente registrandosi all’Area Riservata del sito dell’ Enpam.

L’iniziativa prende il nome dalla busta arancione che in Svezia viene inviata a tutti i lavoratori per tenerli informati su quanto stanno accumulando per la vita post-lavorativa.

“La busta arancione è il nostro modo per dare agli iscritti, soprattutto ai giovani, una prova tangibile che la pensione la prenderanno di sicuro – dice il presidente dell’ Enpam Alberto Oliveti –. Le simulazioni individuali, infatti, sono realizzate con gli stessi parametri con i quali è stata calcolata la nostra sostenibilità a oltre mezzo secolo.”

Il simulatore permette di visualizzare tre diverse ipotesi. La prima è calcolata sulla media dei redditi percepiti fino ad oggi. La seconda si basa sulla media contributiva degli ultimi tre o cinque anni. Nella terza ipotesi si prevede di continuare ad avere, da adesso all’età pensionabile, il reddito dell’ultimo anno.

Si possono quindi fornire ipotesi di pensione di:

  • Quota A (per tutti)
  • Quota B (per i liberi professionisti)
  • Fondo della medicina generale per i medici di famiglia, pediatri di libera scelta e i convenzionati della continuità assistenziale e della emergenza territoriale. Per loro sarà possibile visualizzare tutte le tre parti che compongono la pensione: quella del Fondo di medicina generale, quella legata al contributo minimo obbligatorio (Quota A) e quella maturata con l’eventuale attività libero professionale (Quota B).

Nella busta arancione non sono ancora comprese le quote di pensione per attività svolta come specialista ambulatoriale (per cui è necessaria la trasmissione di dati da parte delle Asl) o come specialista esterno.

In caso di difficoltà informatiche è’ possibile consultare la propria busta arancione all’Ordine, previo appuntamento.  

E’ IMPORTANTE L’ ISCRIZIONE ALL’AREA RISERVATA DEL SITO ENPAM  

In questo modo si snelliscono le procedure e si riducono i costi e tempi di attesa; in futuro alcune comunicazioni saranno accessibili solo online.

È importante quindi che chi non è ancora registrato lo faccia al più presto.

Al momento dell’iscrizione verrà richiesto il codice Enpam: quello dei medici e degli odontoiatri è formato da 10 caratteri, cui bisogna aggiungere tre zeri.

Sono sempre più numerosi i VANTAGGI per gli iscritti.

Iscrivendovi all’area riservata, infatti potrete consultare la situazione contributiva distinta per anno e per fondo; presentare il Modello D telematico; seguire lo stato di avanzamento delle pratiche di maternità, adozione e affidamento; utilizzare il simulatore per il calcolo della pensione di Quota A e di Quota B; stampare le certificazioni fiscali e i duplicati dei bollettini Mav per il pagamento dei contributi del Fondo generale o le rate dei riscatti.

I pensionati possono visualizzare e stampare i cedolini della pensione e la CU e comunicare, o variare, il codice Iban per l’accredito della pensione.

Tutti i fondi europei nella tua area riservata

Un nuovo servizio è a disposizione degli iscritti Enpam registrati: da oggi medici e odontoiatri avranno a disposizione un elenco comprendente i bandi per accedere ai fondi europei per i professionisti e alcune pubblicazioni monografiche per approfondire la conoscenza dei programmi dell’Unione Europea rivolti a medici e odontoiatri.

La rassegna stampa

E’ a disposizione degli iscritti all’area riservata a partire dalle 9 del mattino. Il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì durante i giorni di apertura degli uffici dell’Ente. All’interno sono presenti le prime pagine dei principali quotidiani italiani e un’ampia selezione di articoli su previdenza, lavoro, sanità, economia, politica ed Europa.

Giornale della previdenza

  • Sito Web Giornale della Previdenza
  • Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Download l’intero documento PDF

Per leggere il Giornale su iPad. è sufficiente scaricare la app gratuita Enpam dall’App Store.

Convenzioni e servizi

Gli iscritti Enpam possono aderire alle convenzioni presentando il tesserino dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri oppure la certificazione rilasciata dall’ Enpam, che può essere richiesta all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il link con tutte le convenzioni      https://www.enpam.it/servizi-integrativi

Sanità integrativa e complementare

I medici e gli odontoiatri possono sottoscrivere un piano aderendo a SaluteMia, Società di mutuo soccorso dei medici e degli odontoiatri, costituita da parte del Fondo sanitario integrativo dei Medici e degli Odontoiatri il cui promotore è la Fondazione Enpam.

La copertura può essere estesa al nucleo familiare.

Per aderire non sono previsti limiti di età anche per coniugi e conviventi (more uxorio).

I contributi associativi possono essere detratti dalle imposte al 19 per cento, fino a un importo massimo di 1.291,14 euro. 

Visita la sezione Sanità integrativa del sito enpam.it per maggiori informazioni.

Fondosanità

E’ un fondo pensione complementare di tipo chiuso riservato ai professionisti del settore sanitario e ai soggetti fiscalmente a loro carico.

Grazie a un contributo messo a disposizione da Enpam, per chi non ha ancora compiuto 35 anni di età, l’adesione del primo anno non prevede il pagamento della quota d’iscrizione e delle spese di gestione amministrativa.

I contributi per l’accumulo del capitale sono liberi e volontari e vengono investiti in strumenti finanziari, nei cosiddetti ‘comparti’, ciascuno con una propria combinazione di rischio/rendimento e con una pluralità di opzioni. i versamenti sono oneri deducibili (in capo all’iscritto) per un importo annuale non superiore a 5.164,57 euro.

Visita la sezione Fondosanità del sito enpam.it per maggiori informazioni.

 

DA SEGNALARE NEL SITO DELL’ ENPAM   il menù utilissimo “COME FARE PER“    

 
 
 

Tags: ENPAM

Sostituzioni

Collegamenti

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore. Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.